Covid, Pregliasco: “Normale ci siano focolai nelle scuole”

Stampa

Nelle scuole è “normale che ci siano dei focolai, si sapeva che la variante Delta colpisce più facilmente i giovani, quindi è necessario che vi siano protocolli di sicurezza; speriamo che si rimanga nell’ambito di interventi localizzati”.

Così il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano.

E sulla terza dose:“Nel breve periodo però è stato già deciso di dare un rinforzo, un richiamo forse periodico, quindi non terza dose in senso stretto, per le persone più anziane, in particolare chi è ricoverato nelle Rsa, per gli operatori sanitari, perché si è visto che questi vaccini dopo 6 mesi cominciano a perdere un po’ di efficacia nel prevenire l’infezione”, ha quindi sottolineato in conclusione del suo intervento. Aggiungendo, in ultimo, che questa situazione “non ci inquieta più di tanto perché nemmeno i guariti sono sicuri di rimanere protetti”, ha detto.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata