Coronavirus, aumenta la curva dei contagi. Locatelli (Css): manteniamo la calma

Stampa

Franco Locatelli, componente del comitato tecnico scientifico e presidente del Consiglio superiore di sanità, invita a mantenere la calma rispetto alla crescita dei casi positivi al Covid.

“Non siamo vicini alla perdita di controllo” ha detto in un’intervista al Corriere della Sera, senza negare che ci sia stata una “marcata accelerazione di casi”. A suo avviso non si può parlare di “epidemia non più governabile” e sostiene che “l’impatto in termini di ricoveri nelle terapie intensive e di numeri di persone che perdono la vita non è certamente paragonabile a quello osservato nei mesi di marzo-aprile”.

Le ultime restrizioni annunciate dal Governo hanno fatto scattare la ribellione a Napoli, nei giorni scorsi e tafferugli anche a Roma durante la notte appena trascorsa. Locatelli invita, invece, a mantenere la calma. “Evitiamo di farci prendere dal panico” ha detto, aggiungendo che “è tempo di mantenere i nervi saldi ed evitare divisioni e polemiche. Il  paese è molto più preparato in termini di disponibilità di mascherine, tamponi, posti letto attivati o attivabili nelle unità di terapia intensiva e sub-intensiva”.

Ha messo in chiaro che “le misure ulteriori del Governo partono dall’osservazione di un’accelerazione nel numero dei contagi che richiedono provvedimenti più stringenti”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!