Covid, Locatelli (CTS): “Con le riaperture nessuna ripresa della curva pandemica”

Stampa

“L’analisi dei dati indica che le aperture decise secondo il criterio del ‘rischio ragionato’ non si sono associate a una ripresa della curva epidemica”. A dirlo Franco Locatelli, coordinatore del Cts, in un’intervista al Corriere della Sera, parlando delle riaperture scattate il 26 aprile.

L’ultima analisi settimanale indica un Rt inferiore a quello della settimana prima (0,86 contro 0,89) e l’incidenza cumulativa di casi ogni 100.000 abitanti è scesa a un valore nazionale di 96“, prosegue Locatelli.

Domani cabina di regia

A proposito di riaperture, domani è prevista la cabina di regia politica che dovrà valutare nuove riaperture e interventi sulle attuali restrizioni: possibile posticipo del coprifuoco a mezzanotte. L’argomento è stato molto dibattuto in queste settimane.

Il secondo appuntamento importante è invece quello della riunione dei tecnici, dalla quale dovrebbero scaturire i nuovi – e molto attesi – parametri per definire le fasce di colore delle regioni.

La ripartenza, in ogni caso, conferma quel principio di gradualità e prudenza nelle scelte dell’esecutivo che il presidente del Consiglio Mario Draghi ha ribadito più volte e che ripeterà nel vertice con i capigruppo di maggioranza di lunedì, nonostante il pressing costante del centrodestra e di buona parte dei presidenti di regione

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur