Covid, l’Italia sempre più bianca: Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria con minori restrizioni da lunedì 7

WhatsApp
Telegram

L’Italia è sempre più bianca. Con il conforto dei dati della curva epidemica e della campagna vaccinale, continua a crescere il numero delle regioni virtuose.

Il monitoraggio di una settimana fa ha ‘premiato’ Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise.

Il report della Cabina di regia atteso oggi, salvo clamorose sorprese, dovrebbe certificare la zona bianca per lunedì 7 giugno per Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria.

Fra una settimana, poi, dovrebbero vedere la luce anche Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento.

Per legge, infatti, servono tre monitoraggi consecutivi con un’incidenza settimanale sotto i 50 casi per centomila abitanti, per consentire a una regione di guadagnarsi lo scenario con minori restrizioni, senza coprifuoco.

Monitoraggio ISS-Ministero della Salute

Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso, secondo quanto di apprende, nella bozza del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, ora all’esame della cabina di regia. Tutte hanno un Rt medio inferiore a 1 e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. Questa settimana, nessuna Regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”