Covid, in Spagna forte aumento dei contagi tra i giovani

Stampa

Sono in forte aumento i contagi di covid tra i giovani in Spagna: nella categoria delle persone di età compresa tra i 20 e i 29 anni, l’incidenza cumulativa dei casi registrati negli ultimi 14 giorni ha subito un’impennata rispetto a una settimana fa e ora supera i 250 ogni 100.000 persone, mentre quella generale è di meno di 107 (ieri era di 100).

Lo si apprende dall’ultimo aggiornamento del Ministero della Sanità, che da oggi include dati per fascia d’età. Anche tra gli adolescenti dai 12 ai 19 anni i contagi crescono: in questo caso l’incidenza è di 243 casi ogni 100.000 abitanti, un dato in forte contrasto rispetto a quello registrato tra gli anziani: nella fascia 70-79 anni non arriva ai 18 e tra gli over 80 supera di poco i 22.

In Spagna quasi il 100% degli over 70 ha già completato il ciclo di vaccinazione, mentre tra i ragazzi di età compresa tra i 20 e i 29 anni solo il 12,1% ha ricevuto almeno una copertura parziale (una dose).

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur