Covid, in Puglia DaD a scelta. Ronzulli: “Emiliano diffonde panico e confusione”

WhatsApp
Telegram

“Il governatore Emiliano, con l’ordinanza che consente di scegliere tra didattica in presenza o a distanza, sta facendo passare il messaggio che le scuole non sono dei luoghi sicuri. In questo modo si contribuisce a diffondere il panico e a generare ancora una volta confusione”. Così, in una nota, la presidente della commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, Licia Ronzulli.

Delle due l’una: o c’è un pericolo vero e quindi Emiliano dovrebbe chiedere al governo di tenere le scuole chiuse, oppure, se questo rischio non c’è, non si può scaricare sui genitori la responsabilità di mandare o meno i figli a scuola. La scuola non è ‘a la carte’ e il governatore Emiliano dimostra ancora una volta, oltretutto sulla testa dei ragazzi, l’incapacità di governare e di assumersi la responsabilità. E quando si parla di salute non si può scaricare la scelta sui genitori”.

Se siamo davanti all’autogestione della regione vuol dire che non c’è bisogno di un governatore come Emiliano“.

Scuole Puglia, fino al 30 aprile didattica digitale integrata a scelta. ORDINANZA

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO