Covid, in Francia a scuola con un positivo la classe non viene chiusa, chi è negativo torna subito a frequentare

WhatsApp
Telegram

Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, annuncerà oggi una serie di misure destinate a contrastare la nuova ondata di contagi da Coronavirus

Tra queste l’accelerazione della campagna vaccinale: la dose di richiamo sarà aperta a tutta la popolazione, anticipano i media locali, l’intervallo di tempo che la separa dalla seconda dose sarà ridotto a cinque mesi dai sei attuali.

La validità dei test Pcr scenderà a 24 ore dalle 72 attuali, l’uso della mascherina tornerà obbligatorio in tutte le sedi che accolgono il pubblico e all’esterno in caso di grosse concentrazioni di persone.

A scuola nel caso di un positivo alla materna o alle elementari la classe non verrà più sistematicamente chiusa ma gli alunni verranno sottoposti a test. I negativi torneranno a frequentare.

Per fare la terza dose di vaccino il tempo a disposizione sarà di sette mesi, quindi il Green Pass non sarà più valido.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur