Covid, i medici del Piemonte: “Situazione seria, subito zona rossa nella Regione”

Stampa

“La situazione epidemiologica attuale in Piemonte vede un costante aumento, giorno dopo giorno, dei contagi e dei ricoveri per Covid-19, con il concreto rischio di saturazione dei reparti ospedalieri”.

Questo è quanto si afferma in una nota dell’Ordine dei medici di Torino, che chiede di “istituire subito la zona rossa nella regione”.

“Aspettare ancora altri giorni prima di procedere con nuove misure, che in ogni caso dovranno essere adottate, – si dice ancora – non ha alcuna logica né dal punto di vista sanitario, né dal punto di vista economico e sociale”.

Cirio: “Si decida in fretta”

“Sulla eventualità di nuovi provvedimenti restrittivi attendiamo di capire quali saranno le indicazioni del governo che ha chiesto al CTS una valutazione sullo stato di salute di tutto il Paese. Qualsiasi cosa decidano però ce lo dicano in fretta, in modo che la gente possa organizzare la propria vita”, afferma il presidente Alberto Cirio, parlando con i giornalisti nel corso della visita nel Novarese.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur