Covid, i docenti possono essere maggiori veicoli di contagio: lo rivela uno studio americano

Stampa

Un nuovo studio americano rivela che i docenti, ancora più degli stessi studenti, possono essere i più importanti veicoli di contagio nella trasmissione del Covid-19 nelle scuole.

Così come segnala Il Messaggero, lo studio, pubblicato dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), ha esaminato nove cluster di trasmissione Covid-19 nelle scuole elementari nel sobborgo di Marietta ad Atlanta, nei mesi di dicembre e gennaio. Inclusi nei cluster, 16 infetti in totale tra docenti, studenti e parenti di studenti a casa.

Dei nove gruppi, otto riguardavano una probabile trasmissione da insegnante a studente, mentre due gruppi hanno visto gli insegnanti infettarsi a vicenda durante riunioni o pranzi di persona, con un insegnante che poi infettava altri studenti. Infine in uno solo dei nove gruppi uno studente era chiaramente il primo caso Covid documentato.

“Gli educatori hanno svolto un ruolo importante nella diffusione”, ha detto Rochelle Walenskyin, direttore del CDC.

“La diffusione del COVID-19 si è verificata spesso durante incontri o pranzi di persona e successivamente si è diffusa nelle aule”, ha aggiunto.

Covid, Lopalco: “Segnali preoccupanti dalle varianti. Per me Dad fino all’inizio della primavera”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur