Covid, Gismondo: “Nuove misure per la scuola assolutamente illogiche”

WhatsApp
Telegram

“Assolutamente illogico tutto quello che è stato fatto con le attuali misure sulla scuola”. Tranchant il commento della microbiologa Maria Rita Gismondo sulle disposizioni in vigore da oggi, sulle quali sì è espresso in modo critico l’ex coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l’emergenza Covid, Agostino Miozzo.

“Mi sembra che sia necessaria una laurea in Filosofia della scienza per comprendere e applicare” le misure, ha dichiarato. E in merito alle proteste degli studenti, ha aggiunto, “se avessi 50 anni di meno scenderei in piazza anch’io”. 

E ancora: “Che l’obbligo di vaccinazione sopra i 50 anni possa rimanere anche dopo la scadenza di fine giugno
riesco a capirlo. Mentre riguardo all’ipotesi che si vada avanti anche con il certificato verde, qualcuno deve spiegarci perché, qual è l’obiettivo politico. Ancora di più ora, con l’idea di un Green pass illimitato che è completamente
inconciliabile con la logica della varietà dei vaccini, qualcuno deve spiegarci per quale obiettivo politico questo pass dovrebbe rimanere”.

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia