Covid, Giani: “La scuola non è un elemento di aggravio del contagio”

Stampa

“Con la nostra concreta esperienza posso dimostrare che di per sé la scuola non è un elemento di aggravio del contagio”. Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, intervenuto su Rai Radio1.

Giani, a questo proposito, ha ricordato che “sono un fautore della didattica in presenza, e non a caso sono il presidente di Regione che l’11 gennaio scorso, anche a differenza di molti altri miei colleghi, ha voluto che i giovani delle scuole medie e superiori potessero rientrare a scuola, in presenza al 50% perché con i problemi che possiamo avere di addensamento nei mezzi di trasporto pubblico era la cosa giusta”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur