Covid, gestione dei casi a scuola: cosa si intende per contatti a basso rischio?

Stampa

Sono iniziate le lezioni per l’anno scolastico 2021/2022 e ancora il covid continua ad imperversare all’interno delle aule. Già in pochi giorni sono scattate oltre 100 quarantene in tutta Italia e il numero potrebbe anche salire. In molti chiedono: cosa si intende per contatto a basso rischio?

Lo spiega il MI nella FAQ dedicata alla gestione dei casi di covid a scuola. La circolare n.36254/2021 del Ministero della Salute precisa che per contatto a basso rischio si intende una persona che ha avuto una o più delle seguenti esposizioni:
– una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, ad una distanza inferiore ai 2 metri e per meno di 15 minuti;
– una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni) o che ha viaggiato con un caso COVID-19 per meno di 15 minuti.

LO SPECIALE DI ORIZZONTE SCUOLA

Rientro a scuola: green pass obbligatorio, mascherina, distanziamento, aerazione, orari. [LO SPECIALE AGGIORNATO]

LE ALTRE FAQ

Ritorno a scuola, gestione della quarantena: cosa fare se in classe c’è positivo. LE FAQ UFFICIALI [Aggiornate]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur