Covid, Galli: “Riaperture? Io sono stanco di vedere persone che muoiono”

Stampa

“Riaperture con virus che circola? Mi sembra di vedere un vecchio film che torna costantemente sui teleschermi e non c’è nemmeno più Fantozzi che dice che è una boiata pazzesca”.

Così Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, a ‘Timeline’ su Sky Tg24 sui cambi di colore delle Regioni.

“A voler essere più tecnico – prosegue – questo è un sistema che è stato deciso e approvato e che quindi viene applicato in maniera abbastanza fiscale tutte le volte che cominciamo a vedere che la pressione della malattia rallenta. La garanzia di uscirne in maniera decisa – sottolinea Galli – sta nel riuscire a vaccinare molto. Se vacciniamo veramente molto lo scenario cambia e anche questa applicazione un po’ troppo rapida e fiscale dei cambiamenti di colore può risolversi in qualche cosa che non ci metterà ancora di fronte al dover affrontare ricadute”.

“Non è tanto cautela la mia – precisa l’esperto – ma è timore. Sono veramente stanco e provato nel continuare a vedere persone che vanno all’altro mondo e che magari avrebbero potuto evitare di andarci se vaccinate per tempo”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur