Covid, De Luca lancia l’allarme: “A settembre con scuole e trasporti avremo situazione pesantissima”

WhatsApp
Telegram

“Se la tendenza dei contagi oggi è questa, ho il dovere di dire ai nostri concittadini che da settembre in poi noi avremo una situazione di grandissima pesantezza”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook.

“Avremo il mese di agosto, con le ferie e il rimescolamento sociale, avremo pochissima gente con mascherine e tanti eventi pubblici che determinano assembramenti”.

“Dopo le due-tre settimane conclusive di agosto – ha aggiunto De Luca – noi avremo gli effetti a settembre. E rischiamo di ricominciare a settembre con i problemi che riguardano le scuole, la frequenza scolastica, la Dad, con i problemi dei trasporti, dei centri commerciali. Queste cose vanno dette con grande chiarezza, perché ognuno di noi sia consapevole della situazione. Al punto in cui siamo diventa determinante il senso di responsabilità di ogni concittadino”.

De Luca ha poi ribadito che “questa stupidaggine che è circolata in queste settimane, e cioè che il contagio Covid è poco più di un raffreddore o un’influenza, è una grande idiozia. È vero che moltissimi non hanno nessun sintomo, che molti hanno sintomi lievi, qualche giorno di febbre e un po’ di mal di gola, ma è vero che ci sono tanti che sono a letto con febbre alta da 15 giorni, con problemi non banali. Questa cosa è confermata dal fatto che, quando i numeri aumentano in questa proporzione, per ragioni statistiche è chiaro che l’1% significa migliaia di persone”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur