Covid Scuola, il Tar: ok Dad al 50%, ma dubbi sulla misura

Stampa

Nessuna sospensione cautelare del Dpcm del 14 gennaio scorso nella parte in cui si limita lo svolgimento della didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado, consentendo il ricorso alla Dad sino al 50% allo scopo di prevenire la diffusione della epidemia Covid-19;

La limitazione imposta “non risulta supportata da un’analisi dei rilievi epidemiologici orientata a stabilire, specificamente, il ruolo della riapertura delle scuole nella diffusione del contagio all’interno ed all’esterno del plessi scolastici, né da un’indagine finalizzata a verificare se sia possibile implementare misure contingenti straordinarie finalizzate a garantire a tutti gli studenti la frequenza in presenza dell’intero monte ore settimanale”.

Così il Tar del Lazio in due ordinanze nell’ambito di ricorsi proposti da alcuni genitori di studenti frequentanti scuole secondarie superiori.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur