Covid, Carfagna: “Obbligo vaccinale non è tabù, cittadini non si comportino da bambini”

Stampa

“Quella parte del Paese che ancora mugugna contro il vaccino è chiamata a fare il suo dovere. L’obbligo vaccinale, soprattutto per alcune categorie, non è un tabù, e tuttavia mi chiedo: ma davvero una parte degli italiani vuole essere trattata come un bambino?”

Così Mara Carfagna, ministra per il Sud, in un’intervista a ‘Il Giornale’.

Poi aggiunge: “Non capiscono che vaccinarsi è il solo modo per evitare una nuova crisi, fatale per l’Italia? Fino a che punto arriva il loro egoismo? La cittadinanza è fatta anche di doveri, non solo di diritti”.

E sui rapporti all’interno del centrodestra, in particolare con la Lega, anche su questo argomento, aggiunge:  “restano distanze che vanno colmate. Forze che si propongono di governare insieme il Paese non possono alimentare incertezze su questo argomento”. 

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione