Covid, Bonaccini: “Il virus circola ancora, bene prudenza per ripartire”

Stampa

“Una certa prudenza, anche rispetto  ad alcune richieste in più che c’erano” da parte delle Regioni “io la condivido. Perché non è ancora sparito il virus, circola ancora e quindi un po’ di prudenza serve. Vediamo nelle prossime settimane come va. È chiaro che il Paese non può rischiare una pandemia economica e sociale mentre sta provando a sconfiggere quella sanitaria”. 

Così Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, a Mattino5, a proposito del programma di riaperture indicato dal governo.

E poi: “La provincia autonoma di Trento può riaprire una settimana prima proprio in virtù della sua autonomia speciale. Ricordo anche però che le persone abbiano comportamenti individuali responsabili. Puoi mettere i controlli che vuoi – prosegue – ma se uno non comprende che gli strumenti di protezione individuale, il distanziamento, sono ancora necessari, rischia di fare un danno a se stesso ma anche agli altri”.

Riapertura scuole, obiettivo lezioni in presenza il 26 aprile: tra aumento contagi, problema trasporti e classi pollaio

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur