Covid, Bertolaso: “Basta isolamento per i positivi. La quarta dose sia obbligatoria per gli over 60”

WhatsApp
Telegram

“Lo scenario più probabile è quello di un’epidemia ancora non finita, ma che tenderà a diventare stabile. Dovremo imparare a trattare il Covid come fosse un’influenza”.

Così Guido Bertolaso, in una intervista al Corriere della Sera, che suggerisce di togliere l’isolamento anche per i positivi.

“Oggi il virus circola, ma non è più pericoloso come in passato. Molti di noi si sono immunizzati senza neanche saperlo – spiega – Tanto che non si parla neanche più di immunità di gregge: l’abbiamo ottenuta. Allo stesso tempo imporrei il richiamo obbligatorio con quarta dose o col nuovo vaccino che avremo contro omicron dai 60 anni in su (che andrebbe fatto insieme all’antinfluenzale)”.

Secondo l’ex capo della Protezione civile, il picco estivo è stato superato e “tra fine settembre e inizio ottobre col mutare del clima avremo una ripartenza dei contagi. Ma, ripeto, non c’è da preoccuparsi”.

Covid, una nuova circolare sul sistema delle quarantene

Così come segnala La Repubblicail Ministero della Salute è al lavoro per una nuova circolare che cambierebbe la situazione riguardante le regole sulla quarantena.

Con la sottovariante la negativizzazione può essere più rapida. Per alcuni esperti l’incubazione dura tra 3 o 4 giorni, l’infezione che dura circa una settimana. Ormai è noto, però, che molti si fanno a casa il tampone rapido e non ufficializzano la positività. C’è anche il rischio di tamponarsi troppo presto, cosa che mette a rischio l’individuazione del virus.

Attualmente è previsto che chi risulta colpito dal virus resti isolato per 7 giorni, a partire dal tampone positivo. Dopo può fare un nuovo test e se risulta negativo può concludere il periodo di quarantena.

In arrivo, però, sempre secondo il quotidiano, una nuova circolare. L’idea è quella di togliere l’obbligo di isolamento di 7 giorni. Si potrà interrompere anche prima se, dopo 48 ore senza sintomi, si farà un tampone dal risultato negativo. In questo modo, chi ad esempio ha solo uno o due giorni di sintomi potrà provare dopo 4 o 5 giorni.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur