Covid, Battiston: “Le cose stanno peggiorando, crescita sostenuta in alcune province”

Stampa

L’indice di contagio Rt è pari a 1,1 ed è aumentato di 18 centesimi in sette giorni: un andamento compatibile con una crescita di tipo esponenziale.

Questo è quanto emerge dai calcoli del fisico Roberto Battiston, dell’Università di Trento, basati sui dati della Protezione civile ma con risultati simili a quelli di Istituto Superiore di Sanità e Fondazione ‘Bruno Kessler’ che usano un flusso di dati più dettagliati ma non disponibili al pubblico.

“Nell’ultima settimana le cose sono rapidamente peggiorate, prima in una decina di  province e poi in modo più esteso, al punto che in circa 40 province su 107 negli ultimi tre giorni si nota un chiaro  accenno di crescita dell’indice Rt  sopra 1,  anche nei casi che una settimana fa erano sotto l’unità”, dice Battiston.

“La crescita coerente in molte province è un pessimo segnale: sembra – rileva – che le varianti più contagiose del virus SarsCoV2 stiano iniziando a dominare sulle altre”. 

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur