Covid, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia in arancione. Puglia e Sardegna diventano gialle

WhatsApp
Telegram

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, alla luce dei dati del monitoraggio settimanale, ha firmato una nuova ordinanza che prevede il passaggio di Puglia e Sardegna in giallo e di Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia in arancione. 

L’ordinanza  è arrivata dopo la cabina di regia che ha analizzato i dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. Già in zona arancione c’è la Valle d’Aosta. Mentre in zona bianca rimangono per ora Basilicata, Molise e Umbria.

I PARAMETRI PER LA ZONA ARANCIONE

Un territorio passa dalla fascia gialla a quella arancione al superamento simultaneo di tre indicatori considerati cruciali per il contenimento della pandemia: il tasso di occupazione delle terapie intensive al 20%, quello nei reparti ordinari al 30% e l’incidenza settimanale dei casi Covid che arriva a 150 positivi ogni 100mila abitanti.

Cosa cambia dunque con il passaggio dalla zona gialla alla zona arancione? Per chi ha il super Green pass nulla, poco per i possessori della certificazione verde ‘base’ a cui sono interdette alcune attività anche in zona bianca e gialla (ad esempio non si può andare dal parrucchiere o al bar e l’accesso agli impianti di risalita nei comprensori sciistici resta vietato).

Le maggiori restrizioni riguardano coloro che sono privi di Green pass: lo spostamento verso un altro Comune o un’altra regione è consentito solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio comune. Inoltre a chi non ha il Green pass o ha solo la versione ‘base’ è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato