Covid, Abrignani: “Bisogna vaccinare gli adolescenti per evitare che contagino i soggetti fragili”

Stampa

“Bisogna vaccinare gli adolescenti per evitare che possano infettare dei soggetti fragili e soprattutto per non avere una popolazione di milioni di persone ad alto livello di interazione sociale, e quindi con di possibilità di infettarsi, in cui si possono sviluppare nuove varianti. La paura è che con queste varianti alla fine ne esca una che sfugge al vaccino”.

Lo ha detto Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico, ospite di ‘Mezz’ora in più’ su Rai3. In ogni caso, ha continuato, “la priorità è vaccinare i suscettibili, che sono gli ultra-sessantenni per abbattere la letalità”.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype