Covid, a Napoli scoperta scuola aperta malgrado la zona rossa

Stampa

Le attività didattiche andavano avanti in presenza malgrado le restrizioni: è quanto hanno scoperto gli agenti dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale di Napoli che, dopo le segnalazioni del Servizio Sistema Educativo del Comune di Napoli, hanno eseguito dei controlli in alcune strutture scolastiche.

Gli agenti hanno ispezionato quattro istituti paritari nei quartieri Vomero, Arenella e Avvocata ed uno di questi è stato sanzionato per il mancato rispetto della normativa regionale vigente in quanto aveva in atto la didattica in presenza di alcuni alunni senza i requisiti previsti, ovvero la possibilità di effettuare lezione in presenza solo per alunni con ‘bisogni educativi speciali’.

Le verifiche hanno riguardano anche la corretta adozione delle prescrizioni di sicurezza previste per il contenimento del contagio da Covid, come il distanziamento, l’utilizzo mascherine e i percorsi separati, data la presenza di alunni con bisogni educativi speciali, categorie autorizzata a svolgere la didattica in presenza anche nelle zone rosse.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur