Covid-19, strage di docenti in Sudafrica: morti quasi 1500 nel 2020

Stampa

Sono quasi 1.500 gli insegnanti che in Sudafrica sono morti per complicanze riconducibili al coronavirus nel 2020. Lo ha dichiarato Angie Motshega, ministro  dell’Istruzione di base del Sudafrica, che nel corso di una conferenza stampa ha definito il 2020 l’anno più impegnativo per l’istruzione in Sudafrica.

”Abbiamo perso molti dei nostri lavoratori. Abbiamo perso un certo numero di funzionari distrettuali, funzionari di circoscrizione”, ha affermato.

Secondo l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua, le autorità sudafricane avrebbero implementato un piano di ripresa triennale per far fronte alle interruzioni dell’istruzione di quest’anno. L’anno accademico 2021 inizierà il 25 gennaio, con il ritorno in classe di insegnanti e alunni il 27 gennaio.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

DIRETTA | Italia zona rossa, oggi la decisione. Alle 9.30 riunione Conte e capi delegazione. Tutti gli aggiornamenti

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese