Covid-19, Salvini: “Sì al vaccino, ma senza obbligo. Preoccupato per la riapertura improvvisata delle scuole”

Stampa

Il leader della Lega, Matteo Salvini, torna a parlare di scuola e dell’emergenza Covid-19.

“Io i miei figli lo ho sempre vaccinati, ma è giusto che ognuno possa scegliere. Sono favorevole all’educazione ma sono contro  l’obbligo, È giusto che i medici spieghino, informino ma le  costrizioni non mi piacciono”, ha spiegato il leader della Lega.

“I medici hanno giurato di volere salvare la loro vita e quella dei pazienti, fanno un lavoro difficile e straordinario e vanno rispettati ma le liste di proscrizione no”, ha poi sottolineato Salvini a proposito dei medici no vax.

E poi: “Sono enormemente preoccupato per una riapertura della scuola improvvisata e senza che il governo abbia fatto nulla”.

Sul futuro del governo: “Renzi e Conte? Non credo né all’uno né all’altro, non mi appassiona, non ho pazienza per questa telenovela”. 

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione