Covid-19, numeri dei casi mai così bassi da tre mesi: la zona rossa funziona, meno quella gialla

WhatsApp
Telegram

Il numero dei nuovi positivi al Covid-19 scende ancora in Italia e nella settimana tra il 20 gennaio e il 26 gennaio è arrivato a 85.397, contro i 97.343 della precedente. Si tratta di un calo di 11.946 casi, in percentuale del 12,2%.

A livello territoriale, segnala La Repubblica, spicca il dato del Veneto,  dove i casi continuano a scendere a ritmi molto sostenuti. In una settimana è passato da 10.292 a 6.825 (-33,7%). In Sicilia, che è in zona rossa, il calo è ancora più netto, da 12.093 a 7.959 (-34,2%).

Covid-19, zona gialla, arancione e rossa. Ecco cosa cambia da domenica 24 gennaio

Le realtà che salgono sono poche. Intanto c’è l’Alto Adige, che si trova in zona rossa ma continua a crescere (da 2.377 a 3.240, cioè +36,3%). Crescono anche due grandi Regioni che sono in giallo da alcune settimane, cioè la Campania (da 7.060 a 7.238) e la Toscana (da 2.805 a 3.189). Vanno su anche l’Umbria (da 1.462 a 1.788) e l’Abruzzo (da 1.511 a 1.576).

Con i casi che calano, il numero di ricoverati segue lo stesso andamento. Ieri nei reparti italiani erano ricoverate 25.186 persone con il Covid contro le 26.348 dei sette giorni precedenti. Si tratta di 1.162, cioè il 4,4%. Il martedì precedente erano 25.964, e prima ancora 26.211, 27.635 e 30.345.

Per le terapie intensive la situazione è simile. Era dal 3 novembre che non scendevano più di così. Ieri i ricoverati erano 2.487. contro i 2.636 del martedì precedente (cioè 149 in meno, il 5,6%). Prima ancora erano 2.569, 2.549, 2.687. Il record è stato raggiunto il 24 novembre con 3.816 ricoverati nei reparti di rianimazione.

I morti ieri hanno raggiunto quota 86.422. Nella settimana appena conclusa sono stati 3.265. Sono un po’ meno (il 2,1%) di quella precedente quando furono 3.338.

Covid-19, zona gialla, arancione e rossa: quali regioni possono cambiare colore già domenica. Cosa cambia per la scuola

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”