Covid-19, Brusaferro (ISS): “Tutta Europa è in piena pandemia. Stiamo attenti”. Per Rezza le misure hanno funzionato

WhatsApp
Telegram

Conferenza stampa del 15 gennaio sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale Covid 19 della Cabina di Regia, con il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, e il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza.

L’Europa è sempre in piena pandemia e ciò vuol dire che dobbiamo stare sempre molto attenti a adottare tutte le misure nazionali e europee per poterla controllare. L’Italia è in una fase di ricrescita ma di crescita lieve e grazie alle misure non ci troviamo di fronte a impennata della curva“. Lo ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro alla conferenza stampa organizzata al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di regia.

C’è una crescita in quasi tutte le regioni ma in Veneto e nella provincia autonoma  di Trento c’è una decrescita anche se in Veneto l’incidenza resta alta” precisa Brusaferro.  “Non c’è comune in Italia che non abbia segnalato dei casi quindi il virus circola in tutte le aree del Paese” ha detto ancora il presidente dell’Iss  Anche “l’Europa è sempre in piena pandemia, ha aggiunto, ci sono zone di colore rosso intenso che si spostano di settimana in settimana ma rimangono persistenti”, da qui la necessità di “adottare tutte le misure a livello nazionale e regionale in primis per quanto ci riguarda ma anche a livello europeo per poterla controllare“.

La curva dell’occupazione dei posti letto in terapie intensiva e area medica si è un pò fermata, quindi siamo ancora in una fase di stabilità“. La probabilità che si possa pero superare la soglia critica, pero’, riguarda molte regioni ed è opportuno intervenire tempestivamente.

Oggi possiamo fare un consuntivo: c’è un incremento contenuto di incidenza e Rt e ciò  vuol dire che in qualche misura si è riusciti a frenare la corsa del virus, che però avrebbe ripreso a corere in modo deciso se non ci fossero stati i provvedimenti presi”. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della salute Gianni Rezza

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO