Covid-19, Mantovani (Humanitas): “La priorità assoluta è la scuola perché lì si gioca il futuro del Paese”

Stampa

“Siamo al primo tempo della partita e le partite si chiudono al 90esimo. Se puntiamo sull’avversario indebolito, perdiamo la partita. Io sono ottimista e penso che questo Paese si è comportato in modo straordinario, continuiamo così e usciremo da questo enorme problema che abbiamo avuto, ma veramente dipende da noi”.

Così l’immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto clinico Humanitas di Rozzano (in provincia di Milano).

E ancora: “Io sono fiero del mio Paese, perché con il covid siamo stati dentro due tsunami. Il virus è un nemico che ha circolato nel Nord Italia per un mese e mezzo, eppure in questo momento siamo il Paese più sicurezza. Ci siamo comportati in modo responsabile. Io sono fiero del mio Paese”.

Infine: “La priorità assoluta è la scuola: perché lì si gioca il futuro del paese e perché li si gioca la disuguaglianza sociale”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia