Covid-19, lunedì il governo abolirà obbligo di isolamento per chi risulterà positivo al virus

WhatsApp
Telegram

L’Italia è pronta a fare un passo significativo nella gestione del Covid-19, abolendo l’obbligo di isolamento per chi risulterà positivo al virus. Il decreto che metterà fine a questa misura verrà contenuto nel decreto omnibus atteso lunedì in consiglio dei ministri, così come segnala Il Sole 24 Ore. Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha dichiarato che l’isolamento è ormai una misura anacronistica, annunciando l’imminente cambio di strategia.

Questo cambiamento non significa che verranno abbandonate tutte le misure di prevenzione. Insieme all’abolizione dell’isolamento obbligatorio, il ministero della Salute sta lanciando una nuova campagna vaccinale contro il Covid. La campagna, prevista tra ottobre e novembre, non imporrà obblighi ma raccomanderà la vaccinazione, in particolare per gli over 65 e i pazienti più fragili.

La nuova campagna vaccinale sarà diversa da quella precedente, affidandosi a farmacie e studi dei medici di famiglia invece che ai grandi hub. Entro fine settembre, si attendono nuovi farmaci adattati alle ultime varianti del virus, con Pfizer, Moderna e Novavax probabilmente in primo piano.

Questo nuovo approccio, che tratta il Covid-19 in modo simile ad altri virus respiratori come l’influenza, segna una svolta nella lotta al virus in Italia. La responsabilità del cittadino nel proteggere gli altri sarà guidata dal buon senso, come l’uso della mascherina in presenza di sintomi. Con il Covid-19 ora in una fase diversa, l’Italia sta adottando una strategia più agile ed efficace per continuare a proteggere la popolazione, senza limitare eccessivamente la libertà individuale.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso