Covid-19, Lopalco insiste: “Nella fase 2 del vaccino sia data priorità ai docenti”

Stampa

“Gli alunni potranno contare su un team di operatori sanitari coordinati dalle Asl ma che avranno competenza esclusiva sulle scuole”.

Così ai microfoni di Radionorba Notizie, l’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, parlando del rientro a scuola e delle novità che la Regione Puglia sta per introdurre. Insegnanti e personale scolastico, ha spiegato Lopalco, saranno sottoposti a uno screening tramite test antigenici rapidi con cadenza quindicinale e potranno essere “inseriti tra le fasce prioritarie nella fase 2 della campagna vaccinale non appena le dosi saranno disponibili”.

Per quanto riguarda la situazione epidemiologica attuale in Puglia, Lopalco ha parlato di “quadro serio pur in presenza di un appiattimento della curva”. “I positivi – ha ammesso – sono ancora numerosi e l’indice Rt non scende sotto l’1”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione