Covid-19, Lombardia, Lazio e Piemonte chiedono di rimanere in zona gialla

Stampa

La decisione sarà presa solo venerdì, ma alcune Regioni si muovono in anticipo e chiedono al governo di rimanere in zona gialla.

Sono, come riporta il Corriere della Sera, Lombardia, Lazio e Friuli Venezia Giulia. Le tre regioni rischiano la zona arancione, ma continuano a sperare visto che i valori dell’RT sono leggermente sotto l’1.

Complessivamente, al momento, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente

  • area gialla:  Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta, Veneto, Sicilia
  • area arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria.
  • area rossa: nessuna Regione.

Covid-19, rischio arancione per sei regioni. Ipotesi zona rossa per l’Abruzzo. Cosa cambia per la scuola

Covid-19, le varianti preoccupano, ecco dove si continua in classe al 50%. In aggiornamento

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur