Covid-19, lockdown duro in Alto Adige da lunedì 8 a domenica 28 febbraio: didattica digitale per elementari, medie e superiori

WhatsApp
Telegram

L’Alto Adige da lunedì 8 a domenica 28 febbraio sarà in lockdown ‘duro’ a seguito della preoccupante situazione legata ai contagi da Covid-19.

Lo ha deciso questa sera la Giunta provinciale composta da esponenti della Suedtiroler Volkspartei e Lega.

Anche i dati Ue certificano la criticità della situazione in Alto Adige, dove il contagio da Covid-19 non cessa a diminuire. Una fotografia confermata anche dall’ultimo rapporto Gimbe.

A oggi, in tutta la provincia di Bolzano bar, pizzerie e ristoranti sono chiusi e lo resteranno, salvo aggiornamenti, fino al 15 febbraio.

Didattica a distanza nelle scuole

Così come segnala il sito online Alto Adige, rimane garantita l’apertura di servizi e strutture sociali e socio-sanitarie, oltre che dei servizi di assistenza alla prima infanzia. Lezioni in presenza per le scuole materne, mentre a partire da lunedì 8 febbraio tutte le scuole medie e tutte le scuole superiori torneranno alla didattica a distanza per il 100% delle ore di lezione.

Identico passaggio, da didattica in presenza a didattica a distanza, anche per le scuole elementari, ma a partire da mercoledì 10 febbraio.

Dopo la settimana di vacanza prevista per il periodo di Carnevale torneranno le lezioni in presenza per scuole elementari e medie, mentre ragazze e ragazzi delle scuole superiori dovranno affidarsi alla didattica a distanza per un’ulteriore settimana.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”