Covid-19, l’immunologa Viola: “Molto cauti prima di dire che la scuola è causa di contagi”

Stampa

“La scuola non si tocca”, avverte  l’immunologa Antonella Viola di fronte all’aumento di contagi da  Covid-19 in Italia, e ai timori che la ripresa delle attività didattiche possa essere legata al trend in crescita.

“Leggo dichiarazioni allarmanti”, scrive su Facebook l’esperta dell’università di Padova: “Se anche il numero dei positivi dovesse aumentare – ammonisce – chiedo a tutti gli esperti e comunicatori di
essere molto cauti nel dire che è a causa della scuola. Prima di mettere in discussione la scuola, pensiamo bene a quali sono le vere occasioni di contagio”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!