Covid-19, l’appello ai genitori: “Fate rispettare le regole ai vostri figli”

Stampa

Covid-19, è “allarme giovani”. E a lanciarlo è la IV Commissione consiliare Sanità, presieduta da Sara Pettinato, riunitasi in streaming con la partecipazione del presidente dell’ordine dei Medici di Catania, Igo La Mantia, e della direttrice del reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi, Daniela Di Stefano.

Alla luce dell’incremento dei casi di contagio e dei ricoveri, e dei comportamenti non in linea con le normative anticovid, soprattutto tra i giovani, l’organismo consiliare chiede un confronto con il sindaco Salvo Pogliese, primo titolare della salute cittadina, e con l’assessore alla Sanità, ed esprime inoltre alla Prefettura “la necessità di controlli più stringenti, mirati soprattutto al rispetto delle norme anti contagio da parte dei giovani, che possano essere effettuati da tutte le forze dell’ordine impegnate nell’emergenza”.

“Se la mortalità del Covid è fissata al 70-80% di media in Italia – ha sottolineato Di Stefano nel corso dell’incontro – a Catania ci allineiamo a questi dati. A dicembre la situazione si era stabilizzata, ma da Capodanno ad oggi stiamo assistendo a un nuovo incremento di ricoveri, in questo momento il reparto, con 18 ricoverati, è quasi pieno. Siamo all’inizio della terza ondata”.

“L’appello va ai cittadini – ha evidenziato Pettinato – in particolare ai genitori di quei giovani che, non andando a scuola, poi si ritrovano in luoghi pubblici senza alcun rispetto dell’utilizzo della mascherina e della distanza sociale. Va al signor Prefetto, perché coordini i controlli e le possibilità di intervento di tutte le forze dell’ordine in caso di mancato rispetto delle norme anti contagio alle quali assistiamo in città. Siamo ormai ufficialmente nella terza ondata del Covid, e la vera partita si gioca qui”.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese