Covid-19, la ministra Bellanova: “Tenere le scuole aperte è una priorità. DaD ha creato disparità”

Stampa

“Tenere aperte le scuole è una priorità. Salvaguardare la formazione e la crescita dei nostri figli e nipoti, permettendo loro di stare in classe e imparare in sicurezza, significa salvaguardare il futuro del Paese”.

Lo scrive la ministra Teresa Bellanova su Facebook.

“La didattica a distanza non ha solo provocato carenze in termini di competenze e nozioni nel campo dell’italiano o della matematica, ma ha indebolito la scuola intesa come luogo di comunità, relazione sociale, strumento fondamentale per garantire pari opportunità e sostegno alle  fragilità di tutti e soprattutto di chi ha bisogni educativi speciali. Andando a colpire soprattutto i più piccoli e rafforzando le disparità, col rischio di creare un gap generazionale profondissimo”.

“Non si deve permettere che ciò avvenga: abbiamo gli strumenti per assicurare il normale svolgimento della didattica e garantire a tutto  il mondo della scuola salute e sicurezza, anche impegnandoci ad  affrontare le criticità ancora irrisolte. Il diritto alla scuola in presenza non si discute”, conclude.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia