Covid-19, i consigli del virologo Pregliasco: “A Natale non passarsi il cellulare, parlare con il viva voce”

Stampa

 “Non passarsi il cellulare per salutare persone che sono lontano, parlate in viva voce. E poi sarebbe meglio che chi cucina indossasse la mascherina e che ci sia una sorta di ‘addetto’ al razionamento dei piatti. A tavola bisogna esser il meno possibile e bisognerebbe esser distanziati di un metro e mezzo”

Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il virologo Fabrizio Pregliasco.

Il tampone rapido prima delle feste “è un elemento complementare ma non ci dà sicurezza”, osserva e sull’immunità di gregge grazie al vaccino, spiega “che arriverà a settembre, saremo sul 60/70% dei vaccinati”. 

E ancora: “Sarebbe meglio un lockdown dal 24 dicembre al 6 gennaio, anche se mi rendo conto stiamo chiedendo di fare una vera maratona ai cittadini ma più contatti abbiamo più rischiamo”.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021. Preparati con CFIScuola!