Covid-19, Galli: “Chiusura scuole necessaria. Situazione difficile da gestire”

Stampa

La chiusura delle scuole è una “scelta necessaria per nuove connotazioni del virus e della pandemia e la presenza di focolai negli istituti”. Lo ha detto a Sky TG24 Massimo Galli, virologo del Sacco di Milano, ospite di Timeline.

Nelle scuole  – ha spiegato – ci sono bambini e ragazzi concentrati per diverse ore al giorno in una situazione di necessaria vicinanza che finisce per determinare la diffusione dell’infezione, che negli esercizi commerciali può essere gestita diversamente, credo“.

Anche se – ha aggiunto – la situazione si è già fatta pesante in senso lato rispetto alla fatto che la ripresa del virus ci è già stata. Una volta per tutte bisogna chiarire che la posizione di chi afferma che le scuole non sono un luogo pericoloso per la dispersione del virus è sbagliata. Le scuole lo sono e lo sono sempre state, ben che vada per lo meno prima e dopo la presenza nelle aule dei ragazzi“.

E ha concluso: “Anche il semplice movimento dei ragazzi prima e dopo la scuola rappresenta un momento di rischio. E il virus ci sta dando una delle tante lezioni che fino ad ora ci ha già impartito“.

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile