Covid-19, fino a venerdì 15 gennaio cinque regioni in zona arancione: cosa significa

Stampa

A partire da domenica 10 gennaio passano in zona arancione le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

Nelle Regioni in area arancione saranno in vigore le seguenti misure di contenimento disposte dal Decreto Legge del 5 gennaio 2021, che ha confermato le misure previste dal Dpcm del 3 dicembre 2020, integrandone alcune.

– Coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute

– Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo per comprovati motivi di salute, lavoro, studio e situazioni di necessità

– Sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) 7 giorni su 7, mentre resta consentito l’asporto fino alle ore 22, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

– Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno

– Restano chiusi piscine, palestre e centri benessere

– Gli impianti sciistici sono chiusi per gli sciatori amatoriali. Dal 18 gennaio 2021, gli impianti saranno aperti agli sciatori amatoriali, solo dopo l’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico

– Chiusi musei e mostre, teatri, cinema e sale da concerto

– Sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo (anche nei bar e nelle tabaccherie)

– Chiuse sale da ballo e discoteche

Dpcm 3 dicembre

Scuole superiori

Le stesse regioni, con apposite ordinanze, hanno stabilito il proseguimento delle lezioni da remoto per gli studenti delle secondarie di secondo grado.

Lombardia: per superiori Dad fino al 24 gennaio

Veneto: secondarie di secondo grado Dad fino al 31 gennaio

Emilia Romagna: superiori in Dad fino al 24 gennaio

Calabria: Dad fino al 31 gennaio per le scuole di secondo grado

Sicilia: didattica a distanza fino al 30 gennaio

Riapertura scuole, le date Regione per Regione [Pagina in continuo aggiornamento]

Coronavirus, 5 regioni in zona arancione: le ordinanze in Gazzetta Ufficiale. Superiori proseguono in Dad

In zona gialla Abruzzo, Campania, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur