Covid-19, Emiliano (Puglia): “Non possiamo chiudere noi le scuole. La timidezza del Governo potrebbe accelerare la terza ondata”

Stampa

Non possiamo chiudere noi Regioni le scuole e tutto il resto, lo deve fare il governo che ha praticamente privato le Regioni di tutti i poteri di contenimento della curva epidemica, anche a scuola, che possono essere esercitati solo nell’intervallo di tempo tra un dpcm e l’altro e solo a condizioni molto particolari di peggioramento dei dati“. Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in risposta ad una domanda riportata dallo stesso Governatore in apertura del post.

La donna ha chiesto ad Emiliano: “Perché non chiudete tutto, Come a marzo!” “Sono incinta – scrive la donna – ho avuto tanta premura in questi mesi. Poi arriva una maestra di carbonara positiva infetta 14 bambini positivi, i bambini giustamente i genitori, il genitore 6 persone nell azienda dove lavora mio marito. Se mi succede qualcosa sono incinta e soffro di asma bronchiale chi gli è lo va a dire a questa maestra. Mi scusi lo sfogo. Ma non pensate solo a voi stessi..qui stiamo morendo!.più fatti!

Il risultato della timidezza del governo con il fenomeno del contagio scolastico e del depotenziameto dei poteri delle Regioni potrebbe essere l’accelerazione della variante inglese e della terza ondata. Non possiamo fare altro che concentrarci sugli ospedali perché la terza devastante ondata sta per cominciare“, ha proseguito il governatore della Regione Puglia. 

DIRETTA | Covid: Campania rossa, Veneto, Friuli VG arancioni. In 5 regioni scuole verso la chiusura [VIDEO e TABELLE]

Ricordiamo che il nuovo Dpcm firmato dal presidente Draghi, ha imposto delle nuove strette per la scuola: nelle zone rosse sono sospese le attività didattiche in presenza di tutti gli ordini e gradi.

Invece, nelle zone gialle e arancioni la stessa misura potrà essere disposta dai Presidenti delle regioni o province autonome in tutte le aree regionali o provinciali nelle quali l’incidenza cumulativa settimanale dei contagi sia superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti oppure in caso di motivata ed eccezionale situazione di peggioramento del quadro epidemiologico.

Covid, i colori delle regioni: la situazione attuale

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur