Covid-19, Crisanti si vaccina in diretta Facebook, ma ammette: “Avrei preferito cerimonia più sobria”

Stampa

Il virologo Andrea Crisanti si è  vaccinato in diretta Facebook, nella Azienda Ospedaliera di Padova.  Crisanti è testimonial alla vaccinazione, con l’iniezione in diretta,  ma ha fatto la vaccinazione “perché è il suo turno”.

“Avrei preferito una cerimonia più sobria”, ha detto Crisanti prima della vaccinazione, sottolineando che “abbiamo vaccini sicuri”, tornando a chiarire la sua posizione dopo che le sue parole, ormai  diverse settimane fa, avevano suscitato polemiche su una sua eventuale diffidenza verso i vaccini, poi chiarita dallo stesso virologo.

A novembre, Crisanti aveva affermato che avrebbe voluto esaminare i dati prima di sottoporsi alla vaccinazione. Le sue parole sono state interpretate come una manifestazione di scetticismo. “Ho già spiegato la mia posizione: è importante studiare i dati, prima di assumere un qualunque farmaco. Con quelle parole volevo manifestare stizza verso la gara di annunci alla quale abbiamo assistito negli ultimi mesi”, ribadisce.

“C’è stato qualche problema di trasparenza ma è stato risolto con la condivisione dei dati, quindi è il momento di testimoniare con la consapevolezza che è un momento di svolta. I vaccini sono sicuri, e ci sono e saranno diversi tipi di vaccinazione”, ha concluso.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione