Covid-19, contagi scuola: a Bologna ci sarà un unico certificato per la quarantena

Stampa

Alle prese con il rapido aumento dei contagi a scuola nelle ultime settimane, l’Ausl di Bologna prova a snellire le pratiche per la quarantena di studenti e insegnanti delle superiori, con un unico certificato di inizio e fine isolamento.

La novità nei percorsi di gestione dei casi covid e dei contatti nelle scuole e’ stata varata mercoledi’ scorso, 17 febbraio. Da una settimana, dunque, “la certificazione per la quarantena dei contatti stretti in ambito scolastico è diventata unica– spiega l’Ausl sui suoi profili social- comprende le date di inizio e fine quarantena e vale per la riammissione a scuola dopo 14 giorni, in assenza di sintomi“.

Di conseguenza, “non è più necessaria la certificazione di fine quarantena alla fine del periodo“.

Sul portale web dell’azienda sanitaria è stata pubblicata anche una apposita sezione dedicata alle scuole, dove trovare informazioni e infografiche aggiornate sulle modalità di gestione dei casi di positività negli istituti di ogni ordine grado, compresi nidi e materne, e come comportarsi nelle diverse situazioni di contagio che si possono venire a creare (in classe, in famiglia o in altri luoghi) con la relativa presa in carico da parte del dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl di Bologna.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur