Covid-19, Ciciliano (CTS): “Unico modo per contenere i contagi è limitare i contatti”

Stampa

“L’unico modo per piegare la curva epidemiologica è limitare i contatti tra le persone. La strada è ancora lunga ma non è necessario il lockdown. Abbiamo comunque una riduzione dei decessi e perciò è fondamentale continuare tutti a rispettare le regole”.

Così al Corriere della Sera, Fabio Ciciliano, segretario del Comitato tecnico scientifico, che, riguardo le restrizioni durante le festività natalizie precisa: ”So bene che c’è purtroppo un’inversione di tendenza dei ricoveri nei reparti e nelle terapie intensive che sono tornati ad aumentare. Gli effetti della stretta di Natale potranno comunque essere visibili tra 2-3 settimane”.

“Le misure previste dai decreti che classificano le regioni a seconda dei diversi livelli di rischio (le cosiddette aree gialle, arancioni o rosse) hanno funzionato e funzionano tuttora – spiega Ciciliano -. L’effetto della loro applicazione è riscontrabile dai numeri dei decessi che si stanno riducendo progressivamente. È proprio grazie a queste misure che stiamo registrando questa importante riduzione delle vittime. Il Cts non ha abbassato le soglie per l’ingresso nelle aree di rischio. Questi sono aspetti che competono alla componente politica e sarà il governo a decidere. Il Cts ha rilevato che i numeri stanno  tornando a salire e che tre regioni presentano già un Rt superiore a 1 ed altre tre lo sfiorano”.

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora