Covid-19, Brusaferro: “Curva in decrescita ma il numero di nuovi casi è ancora significativo”

Stampa

Il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro nella conferenza stampa al ministero della Salute per spiegare il report settimanale delle regioni a cura della cabina di regia ammette che ormai la curva epidemiologica è in discesa ma i nuovi casi sono ancora significativi numericamente.

 “La situazione dell’epidemia rimane grave. Dobbiamo evitare che un rilassamento delle misure adottate in questi giorni provochi una ripresa della curva dei contagi“, ha detto Brusaferro.

Si tratta di una situazione in decrescita – prosegue Brusaferro -, ma in decrescita lenta. Il nostro obiettivo è ridurre quanto prima il numero dei nuovi casi“.

Sulle feste di Natale: “Il periodo delle Feste è quello in cui dobbiamo fare tutti gli sforzi per garantire che a gennaio si determina una decrescita dei nuovi casi“.

Dall’aggiornamento del report settimanale del ministero della Salute e dell’Iss con i dati relativi alla settimana 30 novembre 6 dicembre, aggiornati al 9 dicembre è emerso che sono solo due le regioni con l’Rt maggiore di 1: Molise (1.48) e Veneto (1.01). Le restanti sono tutte sotto il valore soglia di 1. La Basilicata ha il valore più basso in tutta Italia con un indice Rt di trasmissione del contagio a 0.66.

 

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora