Covid-19, Bonaccini: “La scuola deve rimanere aperta, dispersione scolastica alta nelle superiori”

WhatsApp
Telegram

“Noi rischiamo di pagare un prezzo altissimo sulla dispersione scolastica, in particolare nei primi due anni delle scuole cosidette superiori, e quindi mi auguro che non le chiuderemo più”.

Così Stefano Bonaccini presidente dell’Emilia Romagna a ‘Cartabianca’, su Rai3.

“Però bisogna anche tenere conto che tutto ciò che noi possiamo riaprire, vale anche per attività economiche importanti, è legato al fatto che riusciamo, come per ora sembra stiamo riuscendo, a correggere in ribasso la curva epidemiologica – ha aggiunto Bonaccini –  per questo servono i vaccini presto, perché quando metteremo al riparo quelli più a rischio, anziani e le professioni a rischio, crollerà il  numero dei ricoverati e i parametri che fanno andare in zone colorate  non ci faranno più chiudere alcun che: ma la scuola deve rimanere aperta”.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO