Covid-19, Battiston: “Tra vaccinare prima 3 milioni di studenti o 26 milioni di over 50, sceglierei prima i liceali”

Stampa

Il fisico Roberto Battiston, in un’intervista al Corriere della Sera, lancia la proposta in tema di piano vaccini e le ripercussioni sul mondo della scuola.

“Il punto problematico sono i liceali, gli studenti delle superiori, quelli delle medie non influiscono in maniera significativa nella variazione dell’Rt”.

Il fisico, poi, lancia la proposta: “Tra vaccinare prima 3 milioni di liceali o 26 milioni di over 50, vaccinerei prima i liceali così da eliminare la sorgente dei contagi”.

Sull’argomento è intervenuto, nel pomeriggio, alla Camera, il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo: “Il Cts non è ancora stato investito di quesiti su quale vaccino anti-Covid e a chi. Certo, prima le categorie a rischio ed esposte, gli anziani ultraottantenni e le persone fragili. La scuola è sicuramente un comparto in cima alle priorità. Alcuni esperti dicono ‘vacciniamo i liceali perché categoria più a rischio’, osservazione assolutamente pertinente. Sopra i 10 anni la capacita’ di trasmissione del virus è analoga a quella degli adulti”.

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora