Covid, 15 milioni di giovani a rischio contagio per la variante Delta. Green pass verso la revisione

Stampa

Da oggi, lunedì 28 giugno, all’aperto, stop alle mascherine. L’estate è ormai iniziata, ma inizia a serpeggiare preoccupazione anche alla luce di quello che è avvenuto a Maiorca con oltre 800 casi e 3mila in quarantena: si tratta di giovanissimi ritrovatisi in una delle isole spagnole della movida e trasformatisi in improvvisi “untori” al rientro a casa.

La variante Delta rischia di sconvolgere l’estate in tutta Europa con la fascia più giovane della popolazione, che tra l’altro è quella che si muove di più, non ancora vaccinata. Una situazione da monitorare anche in vista della riapertura delle scuole previste per settembre.

Secondo le ultime stime sarebbero 15 milioni i giovani a rischio, la fascia 12-40 anni. Un rischio serio che preoccupa il governo e che, nelle prossime settimane, potrebbe portare ad una revisione del green pass che in Italia, unico Paese europeo, viene concesso anche a chi è vaccinato con una sola dose, 15 giorni dopo.

Da oggi, intanto, tutta Italia è zona bianca, compresa la Valle d’Aosta, zona gialla fino a ieri.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione