Cottarelli: “Mi sembra normale che i docenti si sottopongano al test, io lo farei. Non capisco cosa si teme”

Stampa

“Non trovo nulla di strano” nella crescente richiesta a tutti gli insegnanti affinché si sottopongano ai test sierologici anti-Covid prima del rientro in classe. Lo sottolinea all’Adnkronos l’economista Carlo Cottarelli, ricordando che l’istruzione “è un servizio gestito dallo Stato, con dipendenti pubblici a contatto con la gente”.

Per questo – aggiunge – “mi sembra normale che si sottopongano ai test: se io fossi un insegnante lo farei”. “Non capisco cosa si teme” da questo controllo, conclude l’economista.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur