Costituzione Reti di Ambito, ANP: non possono essere imposte. Data del 30 giugno improponibile

WhatsApp
Telegram

Il 7 giugno u.s., il Miur ha pubblicato una nota con la quale ha fornito indicazioni in merito alla formazione delle Reti di Ambito, previste dal comma 70 della legge n. 107/2015. 

Il 7 giugno u.s., il Miur ha pubblicato una nota con la quale ha fornito indicazioni in merito alla formazione delle Reti di Ambito, previste dal comma 70 della legge n. 107/2015. 

Dette Reti di Ambito sembrerebbero essere obbligatorie, sebbene nella nota non sia detto esplicitamente, e devono essere costituite entro il 30 giugno p.v.

Sulla costituzione delle Reti è intervenuta l'Associazione Nazionale Presidi (ANP),evidenziando due principali criticità relative ai tempi e alle modalità di costituzione.

Riguardo ai tempi, l'ANP evidenzia che in questo periodo le Scuole sono oberate da impegni vari (primi fra tutti scrutini ed esami), per cui la scadenza del 30 giugno "appare impraticabile sul piano concreto".

Quanto alle modalità, il sindacato dei dirigenti sottolinea che la costituzione delle reti non può essere imposta dall'amministrazione, in quanto l’adesione deve essere preceduta da una libera decisione del Consiglio d’istituto, nella sua veste di organo di indirizzo, senza considerare il fatto che dovrebbero nascere attorno ad un progetto condiviso, condivisione che non può certo essere imposta.

Considerato quindi che il periodo non è tra i migliori per le Istituzioni scolastiche per i numerosi attuali impegni e che le Reti devono essere frutto di un progetto condiviso, la scadenza del 30 giugno, conclude l'ANP, non è proponibile.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO