Costituzione e funzionamento della Commissione Mensa Scolastica (C.M.S.): in allegato la scheda di monitoraggio del servizio mensa

WhatsApp
Telegram

La mensa è un importante momento educativo e, principalmente, e un’opportunità offerta alle alunne e agli alunni di ciascun istituto scolastico di accostarsi agli alimenti. Possiamo dire che rappresenta un momento di educazione al gusto ed un’occasione per favorire:

  • l’educazione alimentare – con riferimenti all’igiene e alla salute;
  • l’educazione relazionale – riconoscimento dei ruoli e delle diversità;
  • l’educazione comportamentale – condivisione e rispetto delle regole.

È un servizio a domanda individuale

Il Servizio di mensa scolastica è, certamente, un servizio a domanda individuale. L’amministrazione comunale ne stabilisce l’istituzione, le modalità di appalto e l’organizzazione. I destinatari del servizio di ristorazione scolastica sono tutti gli alunni iscritti e frequentanti (nella maggior parte dei casi) l’Istituto. Il menù – si legge nell’ottimo Regolamento per la costituzione ed il funzionamento della commissione mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni di Amorosi (sedi Coordinate di Faicchio, Melizzano e Puglianello) diretto con eccezionali competenze dal Dirigente scolastico professore Giovanni Aurilio – deve essere formulato in base alle tabelle dietetiche suggerite dall’ASL, e sulla base di eventuali allergie e/o intolleranze alimentari (documentate da certificato medico) e di necessità culturali e/o religiose; Il servizio di refezione scolastica è controllato sulla base della procedura di appalto dall’Ente appaltante, che, allo scopo di garantire il mantenimento degli standard di qualità fissati in sede di affidamento, può costituire una Commissione Mensa Scolastica (CMS) la cui composizione e i cui compiti sono definiti nel presente Regolamento.

Natura e finalità della commissione

La CMS è un organo di informazione e consultazione senza poteri e/o funzioni di tipo decisorio o vincolante ma con finalità esclusivamente di rilevazione costante di customer satisfaction. Il cliente del servizio rimane formalmente il comune affidante. L’attività della Commissione è pertanto finalizzata ad affiancare i soggetti del servizio con periodiche valutazioni meramente qualitative e percettive. Le valutazioni tecniche e di rispetto del contratto e della normativa applicabile – si legge nel Regolamento per la costituzione ed il funzionamento della commissione mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni di Amorosi, diretto con brillantemente dal Dirigente scolastico professore Giovanni Aurilio – restano nella esclusiva competenza degli organi e degli enti preposti. Esercita, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e nell’interesse dell’utenza, un monitoraggio periodico sulla qualità e quantità dei cibi somministrati agli alunni in riferimento alle vigenti tabelle dietetiche nonché agli ulteriori standard fissati in sede di affidamento. Ha un ruolo di collegamento tra utenti e Amministrazione Comunale e di consulenza per quanto riguarda le variazioni del menù scolastico, nonché le modalità di erogazione del servizio. Svolge queste funzioni recandosi a scuola e nei locali di somministrazione dei pasti e compilando le schede di gradibilità.

Modalità di funzionamento

La Commissione Mensa decide autonomamente il calendario delle attività, le date delle riunioni ed ogni altra iniziativa di sua competenza. Il Presidente della Commissione funge da rappresentante e coordinatore dell’attività della Commissione stessa e cura i rapporti con il Dirigente Scolastico e l’Amministrazione Comunale. Si riunisce, come consiglio, almeno una volta a quadrimestre e tutte le volte che lo riterrà necessario nei locali messi a disposizione dal Dirigente scolastico. Almeno una volta per anno scolastico, convocata dal responsabile del settore affidante del Comune, incontra l’Amministrazione Comunale, per relazionare dell’attività di monitoraggio svolta. L’Azienda che gestisce il servizio di refezione scolastica potrà essere invitata a partecipare a tali incontri. Il responsabile della Commissione Mensa – si legge nel Regolamento per la costituzione ed il funzionamento della commissione mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni di Amorosi – si impegna a conservare e, a fine mandato, a trasmettere al nuovo responsabile tutta la documentazione raccolta durante l’attività svolta.

Compiti della commissione

La Commissione può svolgere la propria funzione recandosi senza preavviso presso i locali di somministrazione (e/o preparazione) dei pasti, per constatare, con valutazioni esclusivamente qualitative e prive di valore tecnico-professionale. I componenti della Commissione, anche attraverso l’assaggio di pasti a campione o dell’intero menù, svolgeranno questa funzione constatando direttamente:

  • le condizioni dei mezzi usati per il trasporto dei pasti, degli attrezzi e dispositivi utilizzati
  • il numero di addetti alla distribuzione e l’uso dei DPI (camice, cuffie, guanti ecc.);
  • le porzionature e le temperature dei cibi in arrivo.
  • il rispetto delle diete speciali (quelle servite per motivi culturali o religiosi).

Modalità di comportamento

Il monitoraggio del servizio e le verifiche periodiche della distribuzione dei pasti dovranno essere effettuati (anche questo è un prezioso consiglio desumibile dall’eccellente Regolamento per la costituzione ed il funzionamento della commissione mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni di Amorosi diretto dal Dirigente scolastico professore Giovanni Aurilio – non più di una volta a settimana e da parte di non più di due referenti a rotazione tra i membri nominati. La società esercente fatturerà all’Ente i menù consumati dalla Commissione. L’attività dei referenti è dettagliata nella scheda di valutazione approvata insieme al presente regolamento e deve essere limitata all’osservazione per quanto riguarda la distribuzione dei pasti, con l’esclusione di qualsiasi forma di contatto diretto ed indiretto con le sostanze alimentari e con tutto ciò che entra in contatto con gli alimenti stessi. Essi non devono pertanto toccare alimenti crudi, cotti o pronti al consumo, né utensili, attrezzature e stoviglie. L’assaggio dei cibi predisposti dal personale della Mensa Scolastica, avviene in un locale messo a disposizione dalla scuola, ed è consentito ad un numero di rappresentanti non superiore a due in ogni giornata. Durante i sopralluoghi i membri della Commissione devono evitare di intralciare il normale svolgimento delle attività. Per ciascun sopralluogo effettuato nei centri cottura e/o nei locali della scuola i membri della Commissione si impegnano a redigere una scheda di valutazione (allegata all’articolo e facente parte integrale del Regolamento per la costituzione ed il funzionamento della commissione mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni di Amorosi). Le schede di valutazione devono essere trasmessi all’Amministrazione Comunale ogni tre mesi, a meno di problemi urgenti da risolvere, nel qual caso una copia del verbale va trasmessa anche al Dirigente Scolastico.

SCHEDA MENSA

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, scade oggi