Costituente, poche le proposte dei Pof, almeno su twitter. Gasparri “non condividiamo”

di redazione
ipsef

red – Poche le proposte inserite nell’hashtag twitter #costituente, lanciata dal profilo twitter del Ministro Carrozza. Ministro preoccupato per clima politico.

red – Poche le proposte inserite nell’hashtag twitter #costituente, lanciata dal profilo twitter del Ministro Carrozza. Ministro preoccupato per clima politico.

Il pensiero che ieri la Carrozza ha rivolto alla costituente, tramite un cinguettio virtuale, non è stato sereno. "Sa che per fare le riforme occorre clima politico stabile e appoggio?", ha scritto rispondendo ad un interlocutore.

Ma si lavora. Siamo in attesa di quei 10 quesiti che il Ministro rivolgerà al mondo della scuola e che saranno la base per le future riforme. Una grande consultazione che sonderà l’umore e le proposte dell’utenza, degli operatori, delle forze sociali e politiche che ruotano attorno all’istruzione.

Un "sondaggio" che è già partito su twitter, con il Ministro che sul proprio profili Twitter ha già lanciato alcuni temi: autonomia, reclutamento, alternanza scuola-lavoro, ordinamenti e cicli scolastici.

Abbiamo voluto fare il punto della situazione e abbiamo scandagliando l’hashtag dedicato alla #costituente. Notiamo, però, che gli utenti che seguono il Ministro, parliamo ormai di 36mila follower, non si sono lanciati in un turbinio di proposte per una "nuova scuola". Le proposte sono poche e ruotano su pochi temi. Ne riportiamo i più significativi:

  • proposta amministrativa: allineare i bilanci all’anno scolastico e non all’anno solare.
  • inserire al posto di Religione la Storia delle Religioni, facilita creazione cultura trasversale per #integrazione
  • fin dalla scuola primaria insegnanti di inglese madrelingua o che parlino obbligatoriamente solo inglese con alunni
  • immissione in ruolo da graduatoria per i docenti abilitati con Tfa ordinario selezionati tramite corso concorso!

Tra gli interventi individuiamo anche quello di Gasparri, che dall’opposizione avverte: "Non condividiamo proposte, compresa #Costituente, che evitino voto aula. No a percorsi che potrebbero portare #riforme su binario morto."

Versione stampabile
anief anief
soloformazione