Cosa sono STEM e STEAM? Di cosa si tratta? Una guida per genitori ed educatori: il PTOF di un liceo STEAM

Stampa

Cos’è STEM? Qual è la differenza tra STEM e STEAM? Forse hai già visto i termini, o forse STEM è nuovo di zecca per te. STEM non è una novità, ma sta guadagnando molta attenzione negli ultimi anni poiché gli educatori cercano modi più efficaci e significativi per connettersi e coinvolgere gli studenti.

Cos’è STEM?

Nella sua forma più elementare, STEM sta per Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (in lingua inglese). In alternativa, STEAM sta per Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica. Ma l’educazione STEM è molto più che unire insieme i titoli delle materie. È una filosofia dell’educazione che abbraccia abilità e materie di insegnamento in un modo che assomiglia alla vita reale.

In che modo è importante l’educazione STEM?

La componente chiave di STEM e STEAM è l’integrazione. Invece di insegnare discipline in silos di materie indipendenti, le lezioni sono a tutto tondo, basate su progetti e indagini, con un focus sull’apprendimento interdisciplinare. STEM e STEAM sono in linea con il modo in cui lavoriamo e risolviamo i problemi nella nostra vita quotidiana. Rendendolo un modo eccezionale di istruire e apprendere. Con STEM insegniamo le abilità nel modo in cui verranno utilizzate nella forza lavoro e nel mondo reale. Raramente un lavoro richiede solo un set di abilità come la matematica. Immagina un architetto, usano la scienza, la matematica, l’ingegneria e la tecnologia per fare il loro lavoro. I soggetti non lavorano da soli, ma sono intrecciati in modo pratico e senza soluzione di continuità consentendo all’architetto di progettare edifici complessi.

Sono semplicemente modi di comprendere e applicare una forma integrata di apprendimento

STEM e STEAM non sono una novità, sono semplicemente modi di comprendere e applicare una forma integrata di apprendimento che assomiglia alla vita reale. Invece di insegnare la matematica separatamente dalla scienza, possono essere insegnate insieme in un modo che mostra come la conoscenza di questi due campi si complimenta e si sostenga a vicenda.

Perché aggiungere la A in STEAM?

L’aggiunta di Arte a STEM per creare STEAM significa incorporare il pensiero creativo e le arti applicate in situazioni reali. L’arte non è solo lavorare in uno studio. L’arte riguarda la scoperta e la creazione di modi ingegnosi di risoluzione dei problemi, l’integrazione dei principi o la presentazione delle informazioni. Immagina un architetto, usano ingegneria, matematica, tecnologia, scienza e arte per creare edifici e strutture sbalorditivi. Molte persone ritengono che l’aggiunta della A non sia necessaria e che l’applicazione della creatività e delle arti sia una parte naturale di STEM, ma ad altri piace evidenziarla. Per i bambini in età elementare, in particolare, mi piace includere la A per garantire che l’aspetto dell’apprendimento non venga dimenticato nelle nostre lezioni. Sia che tu preferisca STEM o STEAM, i principi e le pratiche sottostanti sono praticamente gli stessi, si tratta di integrazione dei pilastri: scienza, tecnologia, ingegneria, arte e matematica.

In che modo STEM migliorerà l’apprendimento degli studenti?

In poche parole, STEM riflette la vita reale.

I lavori nel mondo reale sono interdisciplinari. Dobbiamo educare i bambini su come le materie si integrano e lavorano insieme. Devono sviluppare diversi set di competenze e una passione per l’esplorazione e la crescita. Non abbiamo più bisogno che i bambini memorizzino fatti casuali. Abbiamo così tanti fatti a portata di mano ora. Quando ho un dibattito con qualcuno, posso tirare fuori il telefono e in pochi secondi avere tutti i fatti. L’istruzione non consiste più nel memorizzare i fatti. Si tratta invece di imparare a pensare in modo critico e valutare le informazioni. Come applicare la conoscenza, la ricerca e le abilità per risolvere i problemi. Le abilità devono essere insegnate in modo applicato, come parte di un insieme più ampio, piuttosto che con l’approccio tradizionale dei silos di singole materie.

STEM abbraccia le 4 C

STEM abbraccia le 4 C identificate come chiave nell’istruzione del 21° secolo: creatività, collaborazione, pensiero critico e comunicazione.

Ancora più importante, incorporando principi basati sull’indagine e un quadro altamente adattabile per soddisfare gli studenti di varie esigenze, STEM aiuta a promuovere l’amore per l’apprendimento. E il regalo più importante che un’istruzione dovrebbe fare a uno studente è l’amore per l’apprendimento.

Quali sono alcuni problemi con l’educazione STEM?

Una delle maggiori preoccupazioni sull’istruzione STEM è la mancanza di risorse. Finanziamenti per la tecnologia più recente, formazione su come utilizzare la nuova tecnologia, oltre alla conoscenza di come usarla efficacemente come strumento di apprendimento, sono tutte aree in cui gli insegnanti lottano.

Un’altra area in cui molti insegnanti lottano è con un sistema che si concentra sulla valutazione e sui voti piuttosto che un programma che promuove l’innovazione, la creatività, le capacità di pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi. Questi risultati non sono qualcosa che può essere facilmente inscatolato e valutato.

Lo sviluppo di piani di lezione STEM può anche essere una sfida quando si inizia per la prima volta. Abbiamo un pianificatore di lezioni STEM gratuito disponibile per i membri della nostra mailing list.

Purtroppo, un’altra cosa che sento molto è che alcuni insegnanti semplicemente non sono interessati a imparare come insegnare STEM e STEAM. Preferiscono restare nei silos. Tenere ciascuna delle materie staminali isolata nelle proprie lezioni.

Come far interessare allo STEM?

STEM è molto in linea con il modo in cui le menti dei bambini imparano e lavorano sin dalla tenera età. Il modo migliore per promuovere l’amore per STEM è incoraggiare la curiosità. Fin dalla giovane età incoraggiare i bambini a fare domande, esplorare e giocare. Trova le loro passioni e aiutali a inseguirle. Anche se cambia di settimana in settimana, questo è perfettamente normale, soprattutto per i bambini più piccoli. Incoraggialo. Sarai stupito di dove possono andare i tuoi figli quando si appassionano all’apprendimento.

Un esempio Steam nobilitante

Dalla scuola dell’Infanzia alla Primaria, alla scuola Secondaria di I grado e infine, la scuola superiore, l’educazione STEM e STEAM aiuteranno i bambini a diventare adulti innovativi con eccezionali capacità di pensiero critico e di problem solving. Competenze di cui le nostre generazioni future avranno bisogno nel nostro mondo sempre più guidato e caratterizzato dalla tecnologia.

Visione
Sapere e saper fare, insieme

Il Liceo STEAM di Bologna, Rovereto e Parma si ispira alla visione dell’uomo diffusasi in Italia all’inizio dell’era moderna: l’incontro di concetti del Platonismo (le idee come modelli, l’anima come mediatrice, l’uomo come micro-demiurgo) e dell’Aristotelismo (la sostanza dentro la natura, la complessità della vita, l’ordine finalistico del mondo) per infondere nello studente nuovo coraggio nell’immaginare, sperimentare e prendere le redini del proprio futuro.

I pilastri fondamentali su cui si regge il piano didattico del Liceo STEAM sono tre:

  • Antropocentrismo
  • Libertà
  • Creatività

Su questa visione poggia la missione del Liceo STEAM: essere una scuola capace di plasmare ottime persone, attive e realizzate, per un mondo iper-complesso:

  • Be Human, at your best
  • To create a better World.

La rivoluzione della scuola, intorno all’uomo

Il Liceo STEAM di Bologna, Rovereto e Parma è una proposta formativa nuova che finalmente propone una vera rivoluzione nel modo di fare scuola in Italia. Troppo spesso sigle e iniziative apparentemente innovative hanno poi dimostrato di non intervenire realmente sulla modulazione della proposta didattica, cuore dell’apprendimento. Una difficoltà storica legata alla granitica impostazione culturale del nostro Paese. D’altra parte, è sempre più urgente trovare il modo efficace di allinearsi alle più avanzate esperienze internazionali, puntando su percorsi essenziali e proiettati al futuro, che non possono prescindere da una revisione profonda dei modi e dei tempi di lavoro a scuola.

STEAM International nasce da questa esigenza e propone un percorso di studi capace di colmare questo gap e portare gli studenti ad affrontare le sfide dell’odierna società complessa globale con una preparazione competitiva rispetto ai coetanei delle aree più avanzate del mondo. Recuperiamo lo spirito italiano nella sua accezione migliore: un mix unico e vincente di creatività-utilità-comunicatività.

Grazie allo Human-Centered-Design (HCD), la parte umanistica (i significati) e la parte scientifica (i metodi) si fondono e divengono concrete e reali attraverso l’uso intelligente ed etico delle tecnologie (gli strumenti).

La rivoluzione della scuola, intorno all’uomo

Il Liceo STEAM è una proposta formativa che propone una vera rivoluzione nel modo di fare scuola in Italia. Un percorso di studi capace di portare gli studenti ad affrontare le sfide dell’odierna società complessa globale con una preparazione competitiva rispetto ai coetanei delle aree più avanzate del mondo. Recuperando lo spirito italiano nella sua accezione migliore: un mix unico e vincente di creatività-utilità-comunicatività.

Il programma

Lo studente è la materia prima e la prima delle materie.
Gli insegnamenti STEAM alternano studio e attività pratiche, favorendo un continuo contatto con progetti e aziende vere, in modo da valorizzare la crescita dello studente a tutti i livelli.

Le lezioni coprono le 5 aree fondamentali, con focus sulle scienze da applicare attraverso le attuali (e future) tecnologie.

Il percorso di studi si sviluppa in 36 settimane e 1224 ore di lezioni-attività all’anno, di cui almeno il 50% in lingua inglese, su cinque giorni (escluso il sabato) di almeno sei ore quotidiane di studio o lavoro.

Il Piano di Studi è modellato sul curricolo inglese Cambridge e si divide in due bienni:

Biennio Base

equivalente all’inglese GCSE (General Certificate of Secondary Education), necessario a costruire una solida base.

Biennio Avanzato

equivalente all’inglese A-Level, necessario all’approfondimento di tutti gli studi e comprensivo di 300 ore di alternanza scuola-lavoro (metà in orario scolastico, metà in tirocinio estivo) per una fruttuosa continuità tra teoria e mondo reale.

Il metodo
Creatività, chiave di un futuro felice

Non si può formare alle competenze senza adottare una didattica attiva ed esperienziale. Da un punto di vista ideale quasi tutte le scuole oggi affermano di lavorare sulle competenze. Andate però a verificare come lo fanno: scoprirete che dietro le dichiarazioni ufficiali la sostanza è poca cosa; non per cattive intenzioni, ma perché non si riesce a trovare alternative al modello docente-ora-lezione/esercizio. Nel modello STEAM International invece gli studenti vengono sfidati costantemente sulle capacità di problem-solving creativo attraverso la prototipazioni di soluzioni (idee, prodotti, servizi). Come avviene questo? Grazie al fatto che si è operata una profonda revisione delle modalità didattiche e dei tempi di studio-lavoro, secondo un lessonplanning a triplice geometria:

CL – Core Lessons

Lezioni e attività con focus sui contenuti imprescindibili di cinque aree generali (Scienza, Tecnologia, Matematica, Arte e Studi sociali, Linguaggi e Arti performative).

CC – Crash Courses

Un giorno ogni due settimane, corso intensivo su analisi di casi e applicazioni avanzate di un determinato sapere, in diversi settori produttivi o di servizi all’avanguardia.

ALL – Action Learning Labs

Tre progetti all’anno con prodotti finali, ognuno focalizzato su un’area e con grande attenzione alla ricaduta sociale e al senso del progetto: Mecha (focus su prodotti di meccanica, meccatronica, ingegneria), Bit (focus su prodotti digitali), Life (focus su prodotti di bio-ingegneria), Social (focus su servizi sostenibili).

Codice d’onore: la bussola, per tenere sempre la rotta

RESPONSIBILITÀ: motivazione e senso di appartenenza
Sii responsabile verso le tue scelte e il tuo lavoro, riconoscendoli come parte di te e della tua capacità di migliorare il mondo.

COLLABORAZIONE: lavoro di squadra e solidarietà

Aiuta, sostieni e guida i tuoi colleghi e i partner durante le sfide e nel lavoro quotidiano, in modo da arrivare ai risultati assieme, con tolleranza e con determinazione.

AUTONOMIA: autodisciplina e persistenza

Tieni fissi gli obiettivi e rispetta gli accordi presi per raggiungerli, ma con spirito critico, flessibilità e resilienza nelle avversità.

INIZIATIVA: intraprendenza e capacità decisionale

Cerca di far parte della soluzione e non del problema, esci dalla “zona di comfort” piuttosto che aspettare che siano sempre gli altri a farlo.

ORGANIZZAZIONE: metodo e gestione del tempo

Dai a te stesso regole operative e strumenti efficaci per raggiungere soluzioni e obiettivi, rispettando le scadenze e la qualità attesa dei risultati.

LiceoSteam_SchemaProgrammatico

ALLEGATO 1 POF LICEO STEAM

Insegnare Steam nelle scuole: aspetti teorici e proposte pratiche – 2°Edizione

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur